logo small
hr | en | de | cz | it | fr | pl | si | ru | sk

In ricordo dei giganti

Il pino di Bijanković

Era uno dei pini più belli e famosi di Brela. Cresceva nella roccia nuda ed aveva più di 300 anni. È stato distrutto per noncuranza durante la costruzione dell’albergo Soline nel 1983. Sotto la sua ricca chioma sedeva e meditava un grande appassionato di Brela – il vescovo di Makarska, Nikola Bijanković (1645-1730) che ha fatto solo del bene a Brela e ai suoi abitanti. Dopo la vittoria sui Turchi a Sinj nel 1715, ha fatto erigere a Brela la chiesa dalla Madonna della Vittoria (oggi chiesa della Madonna del Carmelo).
In suo onore sul luogo del vecchio pino è stato piantato un pino nuovo ed una via a Brela porta il suo nome.

L’antica quercia a Soline

Esistono diverse stime sulla sua età. Alla metà degli anni Novanta sulla sua pulizia e potatura ha lavorato un gruppo di esperti tedeschi che hanno stimato la sua età a 500 anni. Dunque, era giovane prima dell’invasione dei Turchi nella nostra regione e nella sua vita ha sintetizzato tutta la storia da quel periodo fino al mondo moderno e all’indipendenza della Croazia. La bora con raffiche da uragano l’ha abbattuto il 12 marzo 2012.

Vacanze attive

Vedi tutti
 

Premio Fiore Blu 2012.

Azione di Ente Nazionale Croato per il Turismo FIORE BLU include la valutazione della ordine di località costiere croate nel suo complesso e dei singoli elementi.

Brela 7°C
Umidità 75.6 %
Pressione 1024 hPa
Visibilità 10 km
Vento 1.8 kph
© TZ Brela 2014.       Development:   nove vibracije logo Nove vibracije d.o.o.